Possibile insorgenza di sindrome DRESS associata a prodotti contenenti sulfametossazolo


  • Notizie sui farmaci - VDA Net
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

SIF Societa' Italiana di Farmacologia

Possibile insorgenza di sindrome DRESS associata a prodotti contenenti sulfametossazolo. Ministero della Salute canadese 7 gennaio 2019

A cura di Alessandra Russo. Specialista in Tossicologia Medica. Messina
 
Il Ministero della Salute canadese ha analizzato il potenziale rischio di sindrome DRESS (Drug reaction with eosinophilia and systemic symptoms, reazione a farmaco con eosinofilia e sintomi sistemici) associata a prodotti a base di sulfametossazolo.
Tale analisi è stata effettuata in quanto dal database internazionale del WHO è emerso che l’incidenza di DRESS associata a sulfametossazolo sia superiore rispetto a quanto atteso per i sulfonamidi, una classe di farmaci a cui appartiene il sulfametossazolo.
 
La sindrome DRESS (Drug reaction with eosinophilia and systemic symptoms, reazione a farmaco con eosinofilia e sintomi sistemici) è una reazione di grado severo che si sviluppo a seguito dell’assunzione di un farmaco e che colpisce uno più organi, tra cui la cute.
Si tratta di reazioni rare ma gravi che possono mettere in pericolo la vita e che includono febbre, rash cutaneo di grado severo associato ad edema facciale, ma sono state riportate anche alterazioni a livello ematologico oltre al coinvolgimento di organi, quali fegato e reni.
Tali reazioni di solito insorgono dopo un periodo di 2 settimane – 2 mesi dall’inizio del trattamento.

    Al momento dell’analisi, il Ministero della Salute canadese aveva ricevuto 4 segnalazioni di DRESS potenzialmente correlata ad utilizzo di sulfametossazolo riportate a livello nazionale.
    In 2 segnalazioni è stata osservata una “possibile” correlazione. Negli altri 2 casi, non erano riportate informazioni sufficienti per valutare il ruolo del sulfametossazolo nello sviluppo della sindrome DRESS.
    In questa analisi sono state incluse anche 5 segnalazioni riportate a livello internazionale.
    In 2 segnalazioni su 5 le informazioni erano sufficienti per poter effettuare una valutazione, da cui è emerso che la correlazione tra utilizzo di sulfametossazolo ed insorgenza di DRESS era “possibile”.
    Il Ministero della Salute canadese ha esaminato anche la letteratura disponibile relativamente a tale argomento.
    Sono stati trovati 15 segnalazioni a livello internazionale e 4 studi sul DRESS.
    In 7 casi su 15, erano coinvolti altri farmaci o erano presenti in concomitanza altre patologie che potrebbero aver contribuito allo sviluppo di DRESS.
    I 4 studi non fornivano evidenze sufficienti a supporto di un ruolo nell’insorgenza di DRESS da parte del sulfametossazolo.
    In base all’analisi delle informazioni disponibili, il Ministero della Salute canadese è giunto alla conclusione che allo stato attuale non ci sono evidenze tali da stabilire una correlazione tra insorgenza di DRESS e utilizzo di prodotti contenenti sulfametossazolo.

- Scarica il documento completo in formato PDF