Polipi colorettali: la marcatura del margine chirurgico riduce il rischio di recidiva

  • Yang D & al.
  • Gastrointest Endosc

  • Univadis
  • Notizie di oncologia
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • La marcatura del margine chirurgico prima della mucosectomia endoscopica (endoendoscopic mucosal resection, EMR) dei polipi colorettali di grosse dimensioni riduce dell’80% il rischio di recidiva rispetto alla EMR convenzionale.

Perché è importante

  • Questa semplice tecnica può rappresentare un’alternativa all’ablazione del margine chirurgico.

Disegno dello studio

  • Un totale di 210 pazienti (età media di 66 anni) con 210 polipi (dimensione media di 30 mm) è stato sottoposto a EMR con marcatura del margine chirurgico (EMR-MM; n=74) o a EMR convenzionale (n=136).
  • Finanziamento: nessuno rivelato.

Risultati principali

  • Il follow-up mediano è stato di 6 mesi.
  • L’EMR-MM è risultata associata a un tasso inferiore di recidiva rispetto all’EMR convenzionale (rispettivamente 8,1% vs. 28,7%; P<0,001).
  • L’EMR-MM non è risultata associata a un aumento del tasso di eventi avversi.
  • EMR-MM (OR=0,20; P=0,003) e dimensioni dei polipi (OR=2,81; P=0,008) sono risultati fattori di rischio indipendenti di recidiva.

Limiti

  • Dati retrospettivi per l’EMR convenzionale.