Più trasparenza su prezzi dei farmaci, Italia presenta risoluzione a Oms


  • Adnkronos Sanità
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Roma, 12 mar. (AdnKronos Salute) - Raccogliere e analizzare i dati sui risultati degli studi clinici e sugli effetti avversi dei farmaci e delle altre tecnologie sanitarie. Fornire ai governi un forum per la condivisione di informazioni su prezzi dei farmaci, ricavi, costi di ricerca e sviluppo, investimenti del settore pubblico e sussidi per la ricerca e lo sviluppo, costi di marketing e altre informazioni correlate. Fornire dati cruciali sul panorama brevettuale e intraprendere ulteriori azioni attraverso riunioni e forum al fine di favorire ulteriori progressi. Questi gli obiettivi della proposta di risoluzione sul prezzo dei farmaci inviata dall'Italia all'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), presentata oggi al ministero della Salute.

Il 1 febbraio scorso, l'Italia ha sottoposto il progetto di risoluzione 'Improving the Transparency of markets for drugs, vaccines and other health-related technologies', che sarà discussa a Ginevra durante la prossima assemblea mondiale che si svolgerà dal 20 al 28 maggio. La tematica della trasparenza si afferma infatti come tematica di interesse globale - evidenzia il ministero - dato anche che il settore farmaceutico si caratterizza per una profonda asimmetria informativa fra autorità pubbliche e aziende, in particolare determinata da dati limitati sui risultati degli studi clinici, flussi di finanziamento pubblico e privato per Ricerca e Sviluppo non chiari, carenti e spesso assenti, mancanza di informazioni sulla disponibilità e rimborsabilità di farmaci e di dati facilmente accessibili sui brevetti e scadenza dei relativi diritti di proprietà intellettuale.

La proposta italiana rilancia con forza linee strategiche già tracciate da precedenti documenti con l'obiettivo di convogliare un sentimento già condiviso a livello globale verso obiettivi concreti, da realizzarsi nella cornice di un’organizzazione inclusiva come l'Oms. Con questa proposta, che ha già raccolto espressioni di convinto sostegno da parte di numerosi paesi a livello sia europeo sia extraeuropeo, gli Stati invitano l'Oms ad agire al fine degli obiettivi individuati e si raccomanda agli Stati membri di sviluppare misure per aumentare la trasparenza, garantendo requisiti minimi per la trasparenza degli studi clinici, di costo della ricerca e di prezzi dei farmaci.