Perrino Brindisi, nuova Pneumologia e potenziamento Radioterapia


  • Adnkronos Salute
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Brindisi, 13 feb. (AdnKronos Salute) - Il prossimo 27 febbraio l'ospedale Perrino di Brindisi festeggia l'inaugurazione della Divisione di Pneumologia e della nuova dotazione tecnologica del Servizio di Radioterapia. Alla celebrazione, in programma alle 10.30, presenzieranno il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, i rappresentanti del management aziendale e i direttori delle Unità operative e del personale coinvolto nell'attività di assistenza.

La Pneumologia è una prima volta per Brindisi, sottolinea l'Asl in una nota. Per l'attivazione dei 20 posti la struttura attendeva il provvedimento regionale di accreditamento, adottato l'8 febbraio scorso. L'Unità operativa è composta da 4 posti letto di semintensiva respiratoria e 2 dedicati ai pazienti con problematiche neuromuscolari. Inoltre, 2 letti sono dedicati e connessi alla rete Osa (Sindrome delle apnee ostruttive nel sonno) territoriale per pazienti complessi.

Il Servizio di Radioterapia viene potenziato grazie al nuovo acceleratore lineare Unique. Con la nuova attrezzatura, che entrerà in uso clinico entro il mese di marzo, sarà possibile sottoporre circa 40 pazienti al giorno a trattamenti a intensità modulata, arcoterapia, stereotassici e guidati dalle immagini di elevata precisione. Per completare l'offerta di oncologia radioterapica a supporto della chirurgia senologica e oncologica, l'Asl di Brindisi ha già avviato le procedure per acquisire anche un acceleratore da sala operatoria per eseguire la radioterapia intraoperatoria (Iort), che sarà disponibile nei prossimi mesi. Entrambi gli investimenti superano la somma di 4 milioni di euro.