Pediatri, 'ospedali sicuri, no rinunce a controlli per bambini'


  • Adnkronos Sanità
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Roma, 26 nov. (Adnkronos Salute) - A differenza della prima fase pandemica "oggi abbiamo ospedali Covid, specificamente indicati a seguire i pazienti contagiati. O quanto meno dei percorsi Covid nelle strutture in cui convivono le due necessità assistenziali. E quindi l'acceso in ospedale è sicuro, garantito. E' una situazione diametralmente diversa rispetto a marzo". E' importante, dunque, "fare ricorso all'ospedale ogni volta che è necessario" per evitare i danni legati ai mancati controlli in pediatria, legati alla paura del contagio in ospedale. E' l'appello del presidente della Società italiana di pediatria (Sip), Alberto Villani, nel corso della presentazione del Congresso della società, al via domani.

"Sono stati molti i danni da mancati controllo e mancato accesso al pronto soccorso nella popolazione pediatrica. Dobbiamo evitare di ripetere l'errore", ha detto Villani. "Il Covid ha scoperchiato tanti problemi", ha concluso, sottolineando che però non si parlerà solo di pandemia durante il congresso dei pediatri.