Pavia, all'Irccs Mondino centro per under 18 con disturbi visivi

  • Univadis
  • Attualità mediche
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Milano, 30 set. (Adnkronos Salute) - E' stato inaugurato alla Fondazione Mondino Irccs di Pavia il nuovo Centro Fondazione Mariani 'Non solo occhi per crescere', rivolto a bambini e ragazzi con deficit visivi. Il centro opera a Pavia nella sede di Fondazione Mondino, nell'ambito del Centro di Neuroftalmologia dell'età evolutiva diretto da Sabrina Signorini, con l'obiettivo di potenziare i percorsi di presa in carico dei disturbi neuroftalmologici. Le attività di cura sono rivolte a pazienti da zero a 18 anni con problemi di vista di origine centrale e periferica, disturbi oculomotori, malattie rare, sindromi complesse o condizioni che predispongono allo sviluppo di problematiche visive.

Il team inter e multidisciplinare di medici del centro - spiega una nota - definisce per gli assistiti programmi di intervento riabilitativo specifici e individualizzati, con un approccio multidimensionale che sostiene il loro percorso di crescita coinvolgendo i diversi contesti di vita: familiare, scolastico e sociale. In quest'ottica, il prendersi cura si fonda sull'analisi della globalità dei bisogni del bambino/ragazzo e sul coinvolgimento attivo suo e della sua famiglia.

All'evento inaugurale hanno partecipato, oltre al presidente di Fondazione Mariani, Lodovico Barassi, al direttore generale di Fondazione Mondino, Livio Tronconi, con i rispettivi staff, al direttore della Struttura complessa di Neuropsichiatria infantile, Renato Borgatti, e agli operatori del Centro di Neuroftalmologia, anche rappresentanti delle istituzioni che a vario titolo condivideranno il cammino del nuovo centro, nonché i genitori di alcuni bambini e ragazzi che hanno intrapreso il percorso riabilitativo.

"L'approccio del Mondino ben esprime quell'idea del prendersi cura a 360 gradi dei bambini che Fondazione Mariani promuove attraverso i suoi centri di assistenza - dichiara Barassi - Dopo anni di collaborazione con l'Istituto, sin dalla fine degli anni Ottanta, è stato naturale arrivare alla costituzione del centro".

"Il nostro Centro di Neuroftalmologia è oggi un punto di riferimento per tante famiglie, provenienti dal territorio lombardo ma anche da fuori regione - sottolinea Tronconi - Grazie alla sinergia con Fondazione Mariani possiamo offrire percorsi riabilitativi efficaci e continuativi, in grado di garantire a bambini e ragazzi un percorso di crescita sereno e quindi una migliore qualità di vita, a casa e a scuola".