Patologie della spalla: l’esperienza dei pazienti


  • Cristina Ferrario — Agenzia Zoe
  • Sintesi della letteratura
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Messaggi chiave

  • Le persone con patologie della spalla devono affrontare diverse esperienze negative e invalidanti.
  • Alcune di queste esperienze si influenzano a vicenda.
  • Identificare i problemi più rilevanti per chi soffre di patologie della spalla può aiutare a muoversi verso un approccio centrato sul paziente.

Descrizione dello studio

  • È stata condotta una revisione sistematica della letteratura alla ricerca di studi qualitativi in diversi database.
  • Due autori hanno cercato in modo indipendente gli studi da includere e ne hanno valutato la qualità attraverso la Critical Appraisal Skills Programme checklist.
  • Sono stati identificati alcuni temi che descrivevano le esperienze riportate dai partecipanti e la bontà dei risultati è stata valutata utilizzando l’approccio Grading of Recommendations Assessment, Development and Evaluation Confidence in Evidence from Reviews of Qualitative research (GRADE-CERQual).

Risultati principali

  • Otto studi, per un totale di 133 partecipanti, hanno soddisfatto i criteri di inclusione.
  • I partecipanti (49 donne e 84 uomini) presentavano patologia della cuffia dei rotatori, capsulite adesiva, frattura prossimale dell’omero, instabilità della spalla o dolore alla spalla non specificato.
  • Sono stati generati 7 temi per descrivere le esperienze riportate negli studi: dolore; limitazioni nell’attività/funzione fisica; ridotta partecipazione; disturbi del sonno; disfunzione cognitiva; distress emotivo e altre manifestazioni fisiopatologiche (diverse dal dolore).
  • Sono state osservate interazioni tra i temi, con alcune esperienze che ne influenzavano altre (per esempio, il dolore portava ad attività ridotta e a disturbi del sonno).
  • Molte delle osservazioni emerse dalla revisione rappresentano un’espressione delle esperienze dei pazienti con patologie della spalla.

Limiti dello studio

  • La precedente ricerca per identificare esiti importanti per i disturbi della spalla potrebbe aver influenzato l’analisi e la selezione dei dati.
  • Non è stato possibile verificare la presenza di eventuali bias nel riportare i dati che sono stati in seguito inclusi nell’analisi.
  • I risultati potrebbero non riflettere le esperienze di pazienti con patologie non incluse nell’analisi.

Perché è importante

  • La prevalenza delle patologie della spalla nella popolazione generale è compresa tra 7% e 26%.
  • Il dolore associato a tali patologie può influenzare in modo significativo lo svolgimento delle attività quotidiane.
  • È importante comprendere le esperienze dei pazienti per migliorare il disegno degli studi clinici e la gestione delle patologie della spalla.