Ordine medici, 'sciopero a marzo? Potrebbe essere bloccato'

  • Univadis
  • Adnkronos Sanità
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Roma, 16 feb. (Adnkronos Salute) - Lo sciopero dei medici del territorio, proclamato da due sigle sindacali della medicina generale per l'1 e il 2 marzo, "potrebbe essere bloccato dall'autorità". Questo perché "vista la situazione di emergenza c'è la possibilità che si decida in questo senso". Lo ha detto all'Adnkronos Salute il presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici (Fnomceo), Filippo Anelli. 

In ogni caso uno sciopero, per essere dichiarato, "deve seguire una procedura che prevede, tra l'altro, 'azioni di 'raffreddamento' del contenzioso, le parti devono potersi conciliare". E, in ogni caso, "il fatto che il Paese sia in emergenza potrebbe rendere non attuabile la protesta".