Oms, momento critico, impegno e fondi per assicurare vaccini a tutti


  • Adnkronos Sanità
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Roma, 12 set. (AdnKronos Salute) - Oms e Commissione europea alleate per accelerare interventi globali e fermare la diffusione di malattie oggi prevenibili grazie ai vaccini, e mobilitarsi contro il dilagare della disinformazione sulla vaccinazione. "Dopo molti anni di progressi, siamo in un momento critico di svolta. Il morbillo si sta ripresentando e un bambino su 10 continua a non avere accesso ai vaccini essenziali per l'infanzia", sottolinea Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità, nel suo intervento al I Summit mondiale sulla vaccinazione, promosso da Oms e Commissione Ue e in corso a Bruxelles.

"Possiamo e dobbiamo rimetterci in carreggiata. Lo faremo - afferma Ghebreyesus - solo assicurando che tutti possano beneficiare del potere dei vaccini e se i governi e i partner investono nell'immunizzazione come un diritto per tutti e un bene sociale. Ora è il momento di intensificare gli sforzi per sostenere la vaccinazione come parte fondamentale della salute per tutti".

Aprendo il vertice, il presidente della Commissione Jean-Claude Juncker e Ghebreyesus hanno chiesto, appunto, un'urgente intensificazione degli sforzi per fermare la diffusione di malattie prevenibili con il vaccino, come il morbillo.