Omceo Roma avvia collaborazione con il comune di Cerveteri


  • Adnkronos Salute
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Roma, 12 gen. (AdnKronos Salute) - "Iniziamo da subito a portare in maniera capillare l’Ordine sul territorio di nostra competenza, per essere a contatto diretto non soltanto con i medici che vi operano ma anche con i cittadini e le istituzioni locali". Così in una nota Antonio Magi, neopresidente dell’Ordine provinciale di Roma dei medici-chirurghi e degli odontoiatri. In questa ottica - si legge nella nota - si è svolto ieri l’incontro preliminare tra il sindaco di Cerveteri, Alessio Pascucci, e il consigliere e responsabile dell'Area comunicazione e affari esteri dell’Ordine di Roma, Foad Aodi.

Obiettivo, la programmazione di un convegno sulla sanità e la definizione di linee di intervento sul territorio, coinvolgendo tutti gli altri amministratori locali nell’ambito della Asl Roma 4. "Intendiamo ascoltare i residenti, i sindaci e gli amministratori locali del territorio per programmare insieme le attività dell’Ordine, intensificando la prevenzione e la collaborazione tra i medici di famiglia e quelli ospedalieri - precisa Aodi - Per questo alla fine di gennaio organizzeremo insieme un convegno sulle tematiche della sanità che si terrà a Cerveteri grazie alla disponibilità del suo sindaco".

"Siamo soddisfatti per aver trovato interlocutori credibili e affidabili per affrontare le tematiche della sanità nel nostro territorio e siamo orgogliosi di poter ospitare questa iniziativa dell’Ordine dei Medici di Roma", commenta il sindaco Pascucci. "Finalmente anche sul nostro territorio, il difficile percorso dell'integrazione diviene realtà", conclude il Dg della Asl Roma 4, Giuseppe Quintavalle.