Omceo Messina, al via 'Oscar' dei medici più attenti al paziente

  • Univadis
  • Attualità mediche
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Palermo, 19 apr. (Adnkronos Salute) - Torna l’'Oscar made in Messina' dedicato ai medici che rappresentano "un esempio di buona sanità perché mettono al centro dell’attenzione il paziente", con capofila l’Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri (Omoceo) presieduto da Giacomo Caudo, e il coinvolgimento delle principali realtà ospedaliere pubbliche e private dell’area metropolitana. E' partita la macchina organizzativa della II edizione della 'Festa del medico', concorso - evento che vedrà la celebrazione delle eccellenze sanitarie il prossimo 10 giugno al Palacultura.

"Dopo l’interruzione causata dalla pandemia, con grande piacere promuoviamo nuovamente la 'Festa del medico', con l’obiettivo di mettere in luce i numerosi talenti medici e odontoiatrici del territorio, spesso nascosti - dice Caudo - e, come nella prima edizione del 2019, saranno protagonisti Asp Messina, Policlinico universitario, Papardo, Irccs Centro neurolesi Bonino-Pulejo, Cot, Villa Salus, Iomi e Cappellani".  A spiegare il regolamento della gara la vicepresidente dell’Ordine Francesca Granata e il consigliere segretario Salvatore Rotondo, che presiederà la commissione giudicatrice. "Già da ieri abbiamo pubblicato sul sito dell’Ordine (www.omceo.me.it) il modulo grazie al quale, con pochi click, qualunque cittadino potrà 'segnalare' liberamente entro il 7 maggio un professionista (medico o odontoiatria) che si è distinto in modo particolare.

I nomi raccolti andranno poi al vaglio di una giuria di qualità per selezionare, sulla base delle proposte ricevute dall’utenza, i medici che andranno in nomination, suddivisi in 7 categorie (3-4 nomi per ognuna). Il 23 maggio saranno resi pubblici i nominativi scelti (sono candidabili tutti i medici e odontoiatri iscritti regolarmente all’Ordine di Messina) e aperto un televoto tramite sms in cui sempre gli stessi cittadini potranno votare entro il 6 giugno un candidato per ogni sezione". I dati, raccolti dal software e segretati, rappresenteranno la classifica provvisoria, perché durante l’evento al Palacultura sarà riaperto, per pochi minuti e per ogni categoria di voto, il televoto così da rendere partecipe, sempre con sms, il pubblico in sala e annunciare i primi classificati (coloro che avranno raggiunto il massimo di preferenze dovute alla somma del televoto tra il 23 maggio e il 6 giugno e quelle durante l’evento del 10 giugno). I vincitori riceveranno un premio di 1000 euro ciascuno.