NSCLC in stadio IV: la prevalenza della mutazione p.(G12C) di KRAS potrebbe rendere suscettibili a una nuova terapia farmacologica?

  • Cajiao Garcia BN & al.
  • Lung Cancer

  • Univadis
  • Notizie di oncologia
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Uno studio nel mondo reale a livello nazionale condotto nei Paesi Bassi indica che la prevalenza della mutazione altamente specifica p.(G12C) di KRAS è pari al 15,5% di tutti i pazienti con diagnosi di tumore polmonare non a piccole cellule (non-small cell lung cancer, NSCLC) non squamoso in stadio IV.

Perché è importante

  • I pazienti che presentano questa singola mutazione otterranno benefici dalla recente approvazione da parte della FDA e dell’Agenzia europea per i medicinali di sotorasib, un inibitore altamente selettivo di KRAS con la mutazione p.(G12C). L'acronimo G12C si riferisce alla sostituzione della glicina (G) con la cisteina (C) in corrispondenza del codone 12.
  • I risultati di questo studio aiuteranno i medici e i responsabili della pianificazione sanitaria a identificare i pazienti e ad allocare le risorse.

Disegno dello studio

  • Coorte nazionale nel mondo reale di tutti i 10.851 pazienti dei Paesi Bassi affetti da NSCLC non squamoso in stadio IV diagnosticato in 3 anni recenti (2013, 2015 e 2017).
  • Tutti i pazienti diagnosticati erano collegati al Registro tumori nazionale dei Paesi Bassi e al Registro olandese di patologia.
  • Esito primario: prevalenza della mutazione p.(G12C) di KRAS.
  • Finanziamento: Amgen Biotechnology.

Risultati principali

  • La prevalenza di qualsiasi mutazione di KRAS (nei codoni 12, 13, 61 o 146) è risultata pari al 39,1% di tutti i pazienti.
  • La prevalenza della mutazione p.(G12C) di KRAS in tutti i pazienti è risultata pari al 15,5%, che corrisponde al 39,6% di tutti i casi con mutazioni di KRAS.
  • Nella valutazione di KRAS nell’ambito di un pannello di geni più ampio, la mutazione p.(G12C) di KRAS è stata riscontrata comunemente con una mutazione concomitante nel gene TP53 (47,7%) o nel gene STK11 (10,3%).

Limite

  • Disegno osservazionale.