NSCLC con metastasi cerebrali: l’aggiunta di bevacizumab ai TKI dell’EGFR migliora la sopravvivenza

  • Jiang T & al.
  • Eur J Cancer
  • 01/11/2019

  • Kelli Whitlock Burton
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • La terapia di prima linea con bevacizumab più inibitori tirosin-chinasici (tyrosine kinase inhibitor, TKI) del recettore del fattore di crescita dell’epidermide (epidermal growth factor receptor, EGFR) offre migliore sopravvivenza complessiva (overall survival, OS), sopravvivenza libera da progressione (progression-free survival, PFS) e tasso di risposta obiettiva (objective response rate, ORR) rispetto ai TKI dell’EGFR in monoterapia nei pazienti con tumore polmonare non a piccole cellule (non-small cell lung cancer, NSCLC) non squamoso in stadio avanzato con mutazioni dell’EGFR e metastasi cerebrali multiple.

Perché è importante

  • Le metastasi cerebrali sono una delle metastasi a distanza più comuni nei pazienti affetti da NSCLC in stadio avanzato.

Disegno dello studio

  • 208 pazienti affetti da NSCLC non squamoso in stadio avanzato con mutazioni dell’EGFR e metastasi cerebrali multiple hanno ricevuto TKI dell’EGFR in monoterapia (n=149) o con bevacizumab (n=59).
  • Finanziamento: National Natural Science Foundation of China.

Risultati principali

  • La terapia combinata ha ottenuto OS (29,6 vs. 21,7 mesi; HR: 0,51; P
  • Gli esiti erano simili a prescindere dalle specifiche mutazioni dell’EGFR dei pazienti.
  • Secondo l’analisi multivariabile la terapia combinata era associata a una migliore PFS intracranica (HR: 0,546; P
  • Il gruppo in terapia di combinazione ha evidenziato tassi maggiori di eventi avversi di grado ≥3 (84,7% vs. 57,0%); quelli più comuni erano ipertensione, proteinuria, eruzione cutanea e disturbi della funzione epatica o anomalie della funzione epatica.

Limiti

  • Studio retrospettivo.