Non in regola con obbligo vaccinale, sospesi primi 10 medici a Palermo

  • Univadis
  • Attualità mediche
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Palermo, 12 gen. (Adnkronos Salute) - L'Ordine dei medici di Palermo ha sospeso i primi 10 medici che non sono in regola con l'obbligo vaccinale anti-Covid, a seguito dell'istruttoria avviata a dicembre scorso. I provvedimenti sono stati emessi a seguito delle nuove procedure di accertamento dell'inadempienza e sospensione dall'esercizio della professione, passati in capo agli Omceo provinciali per il tramite della Federazione nazionale Fnomceo, responsabile del trattamento dei dati personali. L'istruttoria dei primi 10 iscritti si è conclusa stamattina.

"Un lavoro in progress che potrà determinare ulteriori sospensioni, efficaci fino alla comunicazione dell'avvenuto adempimento vaccinale", spiegano dall'Omceo di Palermo. I medici sospesi non potranno percepire alcuna retribuzione o altro compenso.