NMIBC: un’adeguata dissezione linfonodale migliora la sopravvivenza negli stadi avanzati della malattia

  • Lenis AT & al.
  • Urol Oncol
  • 20/05/2020

  • Deepa Koli
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Il tasso di dissezione linfonodale (lymph node dissection, LND) nei pazienti con tumore vescicale non muscolo invasivo (nonmuscle invasive bladder cancer, NMIBC) sottoposti a cistectomia radicale è aumentato nel tempo.
  • Una LND adeguata (≥10 linfonodi esaminati) è associata a una sopravvivenza complessiva (overall survival, OS) migliore negli stadi avanzati della malattia.

Perché è importante

  • Il ruolo della LND nella malattia non muscolo invasiva è sconosciuto.

Disegno dello studio

  • 3.226 pazienti (età media: 65,3 anni) con carcinoma a cellule uroteliali sottoposti a cistectomia radicale tra il 2004 e il 2013.
  • Finanziamento: nessuno rivelato.

Risultati principali

  • Il 73,8% dei pazienti presentava malattia di alto grado e l’81,0% malattia in stadio cT1.
  • Il 55% dei pazienti è stato sottoposto a una LND adeguata.
  • Durante il periodo dello studio, il tasso di mancata LND è diminuito e il tasso di LND adeguata è aumentato; il tasso di LND inadeguata è rimasto stabile.
  • La resa media di linfonodi era 5 nella coorte con LND inadeguata e 22 nella coorte con LND adeguata.
  • In pazienti appaiati con LND adeguata rispetto a senza LND adeguata:
    • il follow-up mediano era di 38,7 mesi rispetto a 37,5 mesi;
    • la OS a 5 anni era del 68,7% rispetto al 60,6% (P
  • Una LND adeguata ha evidenziato un’associazione significativa con un miglioramento della OS (HR: 0,75; P
  • È stato osservato un miglioramento della OS per lo stadio cT1 (OR: 0,75; P

Limiti

  • Studio retrospettivo.