Nel Lazio strutture aperte la sera e nel weekend per recupero liste d'attesa

  • Univadis
  • Attualità mediche
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Roma, 30 giu. (Adnkronos Salute) - La Regione Lazio lancia un piano straordinario per il recupero delle liste d'attesa di esami e visite. E lo fa rilanciando anche "l’ottimizzazione dei turni del personale medico e di comparto e l’uso degli spazi, delle tecnologie ed attrezzature", sottolinea la nota dell'assessorato alla Sanità del Lazio, che oggi ha presentato il piano operativo di recupero delle liste d'attesa. In Regione puntano anche "all’apertura dei presidi sanitari nelle ore serali e nelle giornate di sabato e domenica" e "all’utilizzo delle prestazioni aggiuntive da parte del personale sanitario presente nelle strutture pubbliche". Infine, ci sarà anche "il ricorso a strutture private accreditate per l’erogazione di parte delle prenotazioni sospese all’interno del budget loro assegnato".