Mugello, ha chiuso Hub presso il Centro piscine con oltre 10mila dosi da gennaio a oggi

  • Univadis
  • Attualità mediche
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Firenze, 24 mar. - (Adnkronos Salute) - E’ stato domenica l’ultimo giorno di attività dell’Hub del Mugello che ha chiuso dopo più di due mesi e mezzo dall’inaugurazione a gennaio presso il Centro Piscine Mugello a Borgo San Lorenzo (Fi). L’Hub vaccinale del Mugello che ha operato in spazi messi a disposizione gratuitamente dall’amministrazione comunale di Borgo San Lorenzo, ha eseguito dall’apertura a oggi 10.608 vaccinazioni di cui 2.902 nel mese di febbraio. A pieno regime lo spazio vaccinale ha avuto una copertura di 540 dosi giornaliere, con anche quasi 3500 dosi settimanali a gennaio (3423 dosi eseguite nella settimana 17-23 gennaio) ed è rimasto aperto anche 7 giorni su 7 per 12 ore al giorno.

Fondamentale per il buon funzionamento dell’Hub è stata in questi mesi la sinergia fra Asl e Società della Salute che hanno collaborato in un momento di ripresa delle diffusione del virus da cui l’apertura del servizio nel Mugello che è stata molto apprezzata dai cittadini. ”I dati dimostrano che l’Hub del Mugello – dichiara Filippo Carlà Campa, presidente della Società della Salute Mugello - ha dato un importante contributo alla campagna vaccinale in Toscana. Merito della forte integrazione fra operatori, volontari e amministrazioni locali. Ancora una volta la prova di un territorio coeso e sempre pronto a collaborare per la salute delle persone”.

La disponibilità del Centro Piscine è stata data dall’amministrazione comunale insieme all’amministratore della Vivilosport Incagli a cui va il ringraziamento dell’Azienda sanitaria. Grazie anche agli operatori della Cooperativa Libera, il percorso vaccinale, è stato garantito ai massimi livelli dall’accoglienza, al servizio di gestione della somministrazione, alla registrazione del vaccino sul sistema informativo sanitario regionale. La macchina organizzativa ha funzionato anche per la somministrazione dei vaccini pediatrici per la fascia 5-11 che è stata garantita con l’apertura dell’Hub il sabato, anche fino alle 20, almeno fino a quando i volumi di attività sono stati a pieno regime.

Già dalla fine del mese di febbraio era stata applicata una riduzione di giorni e orari con l’attività concentrata anche a soli due-tre giorni di apertura. La decisione ora di chiudere l’Hub è stata presa dalla Asl e dalla Società della Salute della zona Mugello, contestualmente al calo delle prenotazioni e in accordo con il Comune di Borgo San Lorenzo.

Per le vaccinazioni resta disponibile il sistema di prenotazione vaccini della Regione Toscana e la rete dei medici di medicina generale e dei pediatri.