Modifiche straordinarie autorizzazione convegni e congressi

  • Antonello Viti De Angelis
  • Notizie Mediche - VDA Net
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

AIFA Agenzia Italiana del Farmaco

Modifiche straordinarie autorizzazione convegni e congressi

Considerato che con Decreto Legge n. 83 del 2020 sono stati prorogati dal 31 luglio 2020 al 15 ottobre 2020 i termini dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19 dichiarato con delibera del Consiglio dei Ministri del 31 gennaio 2020, sono conseguentemente prorogati alla stessa data i termini delle modifiche straordinarie attuabili in autonomia dalle Aziende intestatarie delle domande di autorizzazione:

    Il posticipo data mediante indicazione nel campo “note” della dicitura “Evento spostato al xx/xx/2020 - Emergenza COVID-19". Per consentire tale aggiornamento, il campo “data” di svolgimento è stato impostato all’anno 2120 (duemilacentoventi); l’utente si assicurerà di verificare preventivamente l’impostazione della data fittizia prima di procedere;
    La conversione degli eventi residenziali (RES) in eventi a distanza (FAD), sincroni o meno, mediante l’inserimento nel campo “sede” della dicitura “FAD, indirizzo fisico della piattaforma e indirizzo web ”, compatibilmente col numero di caratteri a disposizione nel campo. I campi “nazione”, “regione”, “provincia” e “comune” rimarranno come impostati originariamente, indipendentemente da quanto contenuto nel campo “sede”.

Per gli eventi plurisponsor le variazioni dovranno essere preventivamente concordate con l’Organizzatore ed essere comuni a tutte le pratiche collegate all’evento. Si ricorda che le modifiche indicate nei punti 1 e 2 sono da considerarsi di natura straordinaria ed applicabili solo alle istanze già valutate/autorizzate per eventi con date di svolgimento, originarie o aggiornate che ricadono nel periodo di emergenza sanitaria prorogata al 15 Ottobre 2020.

Per gli eventi le cui date di svolgimento sono successive al periodo indicato, si invitano le Aziende ad inoltrare le dichiarazioni previste dalle FAQ 18 e 30 e tutte le eventuali altre comunicazioni solo in prossimità della data dell’evento (3-4 giorni prima della data di inizio dell'evento).

Pubblicato il: 05 agosto 2020

- Scarica il documento completo in formato PDF
- Riproduzione riservata e per uso personale