MMG e Piano individuale di cure - PAI


  • Notizie Mediche - VDA Net
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

FNOMCeO

MMG e Piano individuale di cure - PAI

Tar Lombardia sentenza n.02/2020

Autore: Anna Macchione - Ufficio Legislativo FNOMCeO

TAR LOMBARDIA Sent. N. 2/20 – MMG e Piano individuale di cure (PAI) – Il Tar Lombardia ha escluso “che il ruolo del MMG subisca una deminutio nelle proprie prerogative e funzioni”, sottolineando che “il medico di medicina generale continua ad avere la responsabilità della competenza clinica in relazione al proprio paziente”, mentre “il gestore è il titolare della presa in carico del paziente e garantisce il coordinamento e l’integrazione tra i differenti livelli di cura e i vari attori. Il gestore può essere una struttura sanitaria, socio-sanitaria accreditata e a contratto o il MMG organizzato in forme associative. Deve assicurare l’intera filiera delle prestazioni, anche specialistiche e di ricovero, che sono state programmate in apposito Piano individuale di cure (PAI) che spetta di norma al medico di medicina generale. Più nel dettaglio al gestore competono attività quali la prenotazione delle prestazioni, il coordinamento dei partner di rete, il monitoraggio dell’aderenza del paziente al percorso programmato, l’erogazione delle prestazioni previste dal PAI”.

- Scarica il documento completo in formato PDF
- Riproduzione riservata e per uso personale