Miopatia e danno epatico causati da interazioni farmacologiche

  • Antonello Viti De Angelis
  • Notizie Mediche - VDA Net
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

SIF Societa' Italiana di Farmacologia

Miopatia e danno epatico causati da interazioni farmacologiche

A cura di Alessandra Russo. Specialista in Tossicologia Medica. Messina

Caso clinico (1)

Una donna di 63 anni, che aveva subito due trapianti renali, era in trattamento con tacrolimus, micofenolato mofetil e steroidi.

Inoltre, da 6 anni, era in terapia cronica con atorvastatina (80 mg/die) e ezetimibe (10 mg/die), in quanto aveva avuto un infarto del miocardio con impianto di stent a livello delle arterie coronarie.

A causa di un’infezione da SARS CoV‐2, associata a polmonite, la paziente venne ricoverata in ospedale dove venne sottoposta a trattamento con remdesivir, ceftriaxone e desametasone. Al contempo venne ridotto il dosaggio del tacrolimus, mentre la terapia con micofenolato venne interrotta

- Riproduzione riservata e per uso personale
- Scarica il documento completo in formato PDF dal link a fondo pagina