Ministro Salute cinese visita S.Maria Nuova Firenze


  • Adnkronos Salute
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Firenze, 11 nov. (AdnKronos Salute) - "E' un grande onore avere qui il ministro della Salute cinese e la sua importante delegazione per un ulteriore sviluppo delle nostre relazioni, promosse dal nostro presidente Enrico Rossi, che ormai durano da oltre un decennio con la formazione, nelle nostre strutture sanitarie, di 1.500 medici cinesi con i quali la collaborazione continua per nuovi progetti di cura: è infatti nostro desiderio e interesse anche favorire l'integrazione della nostra medicina con quella millenaria cinese, per offrire ai nostri pazienti ulteriori opportunità di cura e diagnosi". Così il direttore generale dell'Ausl Toscana Centro, Paolo Morello Marchese, ha accolto il ministro cinese della Salute, Ma Xiaowei, e la sua delegazione all'ospedale Santa Maria Nuova di Firenze.

Il ministro cinese era accompagnato dal governatore della Toscana, Enrico Rossi, e dall'assessore regionale al Diritto alla salute, Stefania Saccardi, anch'essi accompagnati da una nutrita delegazione regionale. Dopo la presentazione del funzionamento e dell'organizzazione del sistema sanitario regionale da parte di Carlo Tomassini, direttore dell'assessorato regionale, il ministro cinese ha potuto apprezzare alcuni contesti storici e artistici del presidio: in particolare il Cortile delle Medicherie e il Chiostro delle Ossa.

Morello ha spiegato che l'ospedale Santa Maria Nuova risale al 1288 e con grande interesse Ma Xiaowei ha appresso degli studi anatomici compiuti da Leonardo da Vinci nell'ospedale: una delle più antiche e importanti istituzioni assistenziali - ricorda l'Ausl - dove la bellezza delle arti e la storia si coniugano perfettamente all'alta tecnologia. A questo proposito la visita si è conclusa all'interno della Radiologia, dove i colleghi cinesi svolgono solitamente il loro tirocinio professionale.