Melanoma: la terapia aggiuntiva con trametinib evidenzia un beneficio in termini di PFS e ORR nello studio britannico PACMEL

  • Urbonas V & al.
  • Ann Oncol
  • 14/11/2018

  • Brian Richardson, PhD
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • I risultati di una sperimentazione randomizzata e controllata di fase 2, multicentrica, in aperto suggeriscono che l’aggiunta di trametinib alla chemioterapia con paclitaxel è associata a un miglioramento della sopravvivenza libera da progressione (progression-free survival, PFS) e del tasso di risposta obiettiva (objective response rate, ORR), ma non della sopravvivenza complessiva (overall survival, OS), dei pazienti affetti da melanoma in stadio avanzato con BRAF wild-type.

Perché è importante

  • Evidenze che l’aggiunta dell’inibitore chinasico trametinib possa migliorare la chemioterapia con paclitaxel nei pazienti che non ottengono benefici dalla terapia con inibitori di BRAF.

Risultati principali

  • La combinazione trametinib/paclitaxel era associata a PFS (rapporto di tempo [time ratio, TR]: 1,47; P=0,04) e ORR (OR: 4,7; P=0,01) maggiori rispetto a paclitaxel in monoterapia.
  • Trametinib/paclitaxel non erano associati all’OS (TR: 0,71; P=0,18).
  • La combinazione pazopanib/paclitaxel non era associata alla PFS (TR: 1,36; P=0,14), all’ORR (OR: 1,82; P=0,34) o all’OS (TR: 0,87; P=0,34) rispetto a paclitaxel in monoterapia.
  • Hanno sviluppato eventi avversi di grado 3+ il 24% dei pazienti nel gruppo trattato con paclitaxel in monoterapia, il 75% dei pazienti nel gruppo trattato con trametinib/paclitaxel e il 78% dei pazienti nel gruppo trattato con pazopanib/paclitaxel.

Disegno dello studio

  • Sono state analizzate efficacia e sicurezza del trattamento in 111 pazienti affetti da melanoma in stadio avanzato con BRAF wild-type assegnati casualmente in rapporto 1:1:1 a paclitaxel in monoterapia (n=38), paclitaxel e trametinib (n=36) o paclitaxel e pazopanib (n=37).
  • Finanziamento: GlaxoSmithKline/Novartis; UK National Cancer Research Network.

Limiti

  • Studio in aperto.
  • Studio non controllato con placebo.