Melanoma: la doppia inibizione di BRAF/MEK prolunga la sopravvivenza secondo una metanalisi

  • Yu Q & al.
  • Cancer Med
  • 08/08/2019

  • Brian Richardson, PhD
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Secondo una revisione sistematica e metanalisi, la terapia combinata con inibizione di BRAF e MEK è associata a esiti in termini di sopravvivenza migliori e meno eventi correlati alla pelle, ma anche più eventi gastrointestinali (GI), rispetto agli inibitori di BRAF in monoterapia nei pazienti con melanoma.

Perché è importante

  • Questa metanalisi presenta un compendio delle più recenti sperimentazioni randomizzate e controllate, e chiarisce benefici e svantaggi relativi della terapia combinata per il melanoma.

Risultati principali

  • La terapia combinata era associata a una sopravvivenza complessiva (overall survival, OS; rapporto di rischio [RR]: 1,13; P
  • La terapia combinata era associata a maggiore piressia (RR: 1,60; P
  • La terapia combinata era associata a meno eventi correlati alla pelle rispetto alla monoterapia, tra cui:
    • alopecia, RR=0,31; P
    • ipercheratosi, RR=0,31; P
    • carcinoma a cellule squamose della pelle, RR=0,21; P

Disegno dello studio

  • Sono state incluse 7 sperimentazioni randomizzate e controllate (3.146 pazienti).
  • Finanziamento: Natural Science Foundation della regione autonoma di Guangxi Zhuang.

Limiti

  • Eterogeneità tra gli studi inclusi.