Melanoma cutaneo: la superficie calcolata del tumore è predittiva della sopravvivenza secondo uno studio condotto nel Regno Unito

  • Saldanha G & al.
  • JAMA Dermatol
  • 26/06/2019

  • Brian Richardson, PhD
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Secondo uno studio retrospettivo, la superficie calcolata del tumore (calculated tumor area, CTA) è un fattore prognostico indipendente per il melanoma cutaneo maligno.

Perché è importante

  • Il melanoma cutaneo in stadio avanzato presenta una prognosi infausta, che richiede strumenti prognostici accurati.

Risultati principali

  • Nella coorte esplorativa la CTA era associata alla sopravvivenza melanoma-specifica (HR: 1,87; P
  • HR: 1,55; P=0,005 nella coorte di convalida.
  • HR: 1,70; P
  • In un modello separato la CTA aveva un HR di 1,51 (P=0,001), mentre il punteggio di carico mirato aveva un HR di 1,44 (P=0,07), suggerendo che la CTA è migliore del punteggio di carico mirato per la previsione della prognosi.
  • Mediante stratificazione in base alla CTA, 750 pazienti erano definiti in stadio T1, 243 in stadio T2, 121 in stadio T3 e 125 in stadio T4 rispetto ai gruppi definiti in base all’8º edizione del Manuale per la stadiazione dei tumori dell’American Joint Committee on Cancer (AJCC8), ossia 675 in stadio T1, 271 in stadio T2, 154 in stadio T3 e 139 in stadio T4.
    • È stata osservata una separazione generale più ampia nei gruppi definiti mediante la CTA (HR: 1,00–41,46) rispetto alla categoria T dell’AJCC8 (HR: 1,00–36,95).
  • Disegno dello studio

    • Sono stati inclusi 1.239 pazienti con melanoma cutaneo (918 nella coorte esplorativa e 321 in una coorte di convalida indipendente).
    • Finanziamento: British Skin Foundation; Hope Foundation; Pathological Society of Great Britain and Ireland; Cancer Research UK.

    Limiti

    • Studio retrospettivo.