Medico di emergenza e medico di controllo


  • Notizie Mediche - VDA Net
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

FNOMCeO

Tar Molise sentenza n. 30/20 – Medico di emergenza e medico di controllo – Incompatibilità

Autore: Anna Macchione - Ufficio Legislativo FNOMCeO

Il Tar Molise ha affermato che “l’incarico nell’Emergenza Territoriale per 38 ore settimanali comporta l’esclusività nel rapporto in virtù di quanto previsto dall’art. 93 dell’Accordo Collettivo Nazionale per la disciplina dei rapporti con i medici di medicina generale; ed ancora, lo svolgimento dell’attività di medico di emergenza a 38 ore settimanali comporta indubitabilmente l’impossibilità di garantire lo svolgimento dell’incarico di medico di controllo nelle fasce di reperibilità previste dalle disposizioni in vigore (art. 6, lett. a) del D.M. 18/4/96), implicando un impegno orario giornaliero (v. art. 34 dell’accordo decentrato regionale all.to), oltre ai necessari turni di reperibilità (art. 97 A.C.N. ed art. 37 A.C.R.”).

- Scarica il documento completo in formato PDF
- Riproduzione riservata e per uso personale