Mal di schiena, consulenze gratis al Policlinico Tor Vergata di Roma


  • Adnkronos Salute
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Roma, 3 giu. (AdnKronos Salute) - C'è il mal di schiena al centro di un incontro aperto alla popolazione, organizzato dal Policlinico Tor Vergata di Roma per domani 4 giugno dalle 10 alle 12. L'evento dedicato al trattamento del dolore lombare si inserisce nell'ambito delle iniziative promosse per la Giornata nazionale del Sollievo, e prevede consulenze gratuite da parte degli esperti di Tor Vergata che offriranno ai partecipanti valutazioni e consigli sotto il coordinamento di Silvia Natoli, responsabile dell'Unità di Terapia antalgica.

Il mal di schiena, nelle sue forme più frequenti come la discopatia, la stenosi, l'artrosi e l'ernia del disco - elencano gli specialisti del policlinico capitolino - colpisce oggi circa 15 milioni di italiani e rappresenta il primo motivo per cui si ricorre al Pronto soccorso: una vera e propria 'epidemia silenziosa' con importanti ripercussioni non solo in termini di dolore percepito, ma anche di limitazioni funzionali che possono influire pesantemente sulla qualità della vita di chi ne soffre. "Anche per questo - si legge in una nota - i 4 policlinici universitari di Roma si stanno impegnando a promuovere un approccio multidisciplinare che valorizzi il ruolo importante che la riabilitazione, ma anche il supporto psicologico possono svolgere nel trattamento di questa patologia".

Diversi sono i fattori di rischio per il mal di schiena, di cui circa l'80% della popolazione dichiara di aver sofferto almeno una volta. Tra gli altri sedentarietà, posture scorrette, stili di vita sbagliati, stress e peso eccessivo. Anche per questo, nell'affrontare la patologia diventa fondamentale intervenire sulle abitudini sbagliate e recuperare uno stile di vita attivo.

"Pochi sanno - sottolinea spiega Natoli - che nei reparti di Terapia del dolore si curano più malati affetti da dolore cronico non oncologico, piuttosto che malati affetti da tumore. Tra questi il mal di schiena, una patologia cronica recidivante, è sicuramente tra le più frequenti. Oggi, grazie anche allo sviluppo di tecniche mini-invasive oltre che a un approccio farmacologico integrato, possiamo ridurre il dolore dei nostri pazienti e permettere loro di effettuare una riabilitazione mirata alla prevenzione di nuovi attacchi. Appare ovvio che per fare ciò sia necessario un team multidisciplinare. La Uosd di Terapia antalgica del Policlinico di Tor Vergata è impegnata da tempo nel creare questo team specializzato di professionisti".