Lombardia, in 2 ore 1.524 prenotazioni vaccino contro vaiolo scimmie

  • Univadis
  • Attualità mediche
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Milano, 1 set. (Adnkronos Salute) - Riaprivano oggi 1 settembre in Lombardia le prenotazioni per la vaccinazione contro il vaiolo delle scimmie, alla luce delle nuove dosi messe a disposizione dal ministero della Salute. E si conferma l'alto interesse da parte delle categorie indicate per ricevere il prodotto scudo. Nelle prime due ore di apertura del sistema online per registrarsi, informa infatti l'assessorato regionale al Welfare, le prenotazioni avevano già raggiunto quota 1.524.

L'offerta del vaccino è indirizzata a uomini e persone transgender, residenti o domiciliati in Lombardia, che hanno rapporti sessuali con uomini (Msm) e che hanno avuto comportamenti sessuali a rischio: storia recente con più partner sessuali, partecipazione a eventi di sesso di gruppo, partecipazione a incontri sessuali in locali/club/cruising/saune, recente infezione sessualmente trasmessa (almeno un episodio nell'ultimo anno), abitudine alla pratica di associare gli atti sessuali al consumo di droghe chimiche (chemsex).