LNH a cellule B aggressivo: pixantrone + rituximab ottengono un miglioramento non significativo della PFS

  • Pettengell R & al.
  • Br J Haematol
  • 27/12/2019

  • David Reilly
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Nei pazienti con linfoma non Hodgkin (LNH) aggressivo in recidiva dopo ≥1 regime contenente rituximab e non idonei al trapianto di cellule staminali (stem cell transplantation, SCT) la combinazione pixantrone + rituximab evidenzia un miglioramento non significativo della sopravvivenza libera da progressione (progression-free survival, PFS) mediana rispetto a gemcitabina + rituximab, con un profilo di sicurezza prevedibile.

Perché è importante

  • Persiste tuttora un’esigenza insoddisfatta di opzioni terapeutiche per i pazienti con LNH recidivante/refrattario.

Disegno dello studio

  • Studio di fase 3 PIX306 volto a esaminare pixantrone + rituximab (n=155) rispetto a gemcitabina + rituximab (n=157) in 312 pazienti con LNH a cellule B aggressivo recidivante non idonei alla chemioterapia ad alto dosaggio e all’SCT.
  • Il 78,5% dei pazienti presentava linfoma diffuso a grandi cellule B de novo.
  • I pazienti avevano subito recidiva dopo ≥1 regime contenente rituximab precedente.
  • L’età mediana dei pazienti era di 73,0 anni (intervallo: 26–91 anni).
  • Finanziamento: Cell Therapeutics, Inc.

Risultati principali

  • PFS mediana di 7,3 mesi (IC 95%: 5,2–8,4 mesi) con pixantrone rispetto a 6,3 mesi (IC 95%: 4,4–8,1 mesi) con gemcitabina (P=0,28).
  • L’85,0% dei pazienti trattati con pixantrone e l’88,6% dei pazienti trattati con gemcitabina hanno sviluppato eventi avversi di grado 3-4; i più comuni erano neutropenia (63,7% vs. 55,7%), anemia (17,0% vs. 37,6%) e trombocitopenia (11,1% vs. 36,9%).

Limiti

  • L’endpoint primario non è stato raggiunto; gli endpoint secondari non sono stati testati formalmente.