LMC-FC: imatinib ottiene una risposta eccellente con bassa tossicità nei pazienti molto anziani

  • Crugnola M & al.
  • Ann Hematol
  • 07/08/2019

  • David Reilly
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Imatinib potrebbe essere l’opzione migliore per il trattamento di prima linea dei pazienti molto anziani affetti da leucemia mieloide cronica in fase cronica (LMC-FC) di nuova diagnosi, offrendo tassi di risposta notevoli e bassi tassi di eventi avversi (adverse event, AE) ematologici/non ematologici.

Perché è importante

  • I pazienti di età ≥75 anni sono comunemente esclusi dalle sperimentazioni cliniche.

Disegno dello studio

  • Analisi degli esiti nella pratica clinica reale di 263 pazienti di età >75 anni trattati con imatinib per LMC-FC di nuova diagnosi.
  • Età mediana dei pazienti di 78,5 anni (intervallo: 75,0–93,5 anni).
  • Il 55,8% dei pazienti possedeva 2–3 comorbilità.
  • Finanziamento: nessuno rivelato.

Risultati principali

  • Il 92,8% dei pazienti ha ottenuto una risposta ematologica completa.
  • Centoottantaquattro pazienti hanno ottenuto una risposta citogenetica completa, tra i quali 148 hanno ottenuto una risposta molecolare maggiore e 63 hanno ottenuto una risposta molecolare profonda.
  • Nei pazienti di età ≥80 anni rispetto a quelli di età >75 a
  • la sopravvivenza libera da eventi a 5 anni era simile, 45,2% (IC 95%, 34,0%–56,4%) rispetto a 54,5% (IC 95%, 46,3%–62,7%; P=0,098);
  • la sopravvivenza complessiva (overall survival, OS) a 5 anni era peggiore, 61,6% (IC 95%, 50,0%–73,2%) rispetto a 75,7% (IC 95%, 68,5%–82,9%; P=0,003).
  • L’incidenza di AE di grado 3–4 era simile nei pazienti di età ≥80 anni rispetto a quelli di età >75 a
  • ematologici, 23,9% rispetto a 20,3% (P=0,495);
  • non ematologici, 18,7% rispetto a 19,7% (P=0,842).
  • Il 37,2% dei pazienti non ha necessitato di riduzioni/interruzioni della dose a causa di tossicità durante il periodo di osservazione.  
  • Limiti

    • Disegno retrospettivo.