LLC: l’allo-BMT aploidentico con ciclofosfamide post-trapianto ottiene risultati promettenti

  • Paul S & al.
  • Biol Blood Marrow Transplant
  • 12/11/2019

  • David Reilly
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Nei pazienti con leucemia linfatica cronica (LLC) il trapianto allogenico di sangue o di midollo osseo (allogeneic blood or marrow transplantation, allo-BMT) aploidentico con ciclofosfamide post-trapianto (post transplant cyclophosphamide, PTCy) ottiene esiti compatibili con quelli dei pazienti sottoposti ad allo-BMT da donatore compatibile, con una bassa incidenza di malattia del trapianto contro l’ospite (graft-versus-host disease, GVHD).

Perché è importante

  • I trapianti da donatore fratello o sorella compatibile sono disponibili per pochi pazienti in questo quadro.
  • Per gli altri pazienti che si affidano a donatori non consanguinei compatibili o donatori con HLA aploidentico, il trapianto comporta un rischio di GVHD.

Disegno dello studio

  • Studio volto a valutare l’allo-BMT non mieloablativo (nonmyeloablative, NMA) con PTCy in 64 pazienti affetti da LLC.
  • Il regime NMA comprendeva fludarabina, ciclofosfamide e irradiazione corporea totale (total body irradiation, TBI).
  • L’età mediana dei pazienti era di 59 anni (intervallo: 26–74 anni).
  • Finanziamento: National Cancer Institute (NIH); contributi del National Cancer Institute.

Risultati principali

  • Sopravvivenza complessiva (overall survival, OS) a 4 anni del 52% (IC 95%: 40%–68%).
  • Sopravvivenza libera da progressione (progression-free survival, PFS) a 4 anni del 37% (IC 95%: 26%–54%).
  • 6 pazienti hanno evidenziato un mancato attecchimento; 5 di essi presentavano un coinvolgimento midollare ≥20% della LLC prima del trapianto.
  • L’incidenza cumulativa a 1 anno di GVHD acuta di grado 2–4 era del 27% (IC 95%: 15%–38%).
  • L’incidenza cumulativa a 2 anni di GVHD cronica era del 17% (IC 95%: 7%–26%).
  • L’incidenza cumulativa a 3 anni di recidiva era del 36% (IC 95%: 23%–49%).
  • L’incidenza cumulativa a 3 anni di mortalità senza recidiva era del 24% (IC 95%: 13%–36%).

Limiti

  • Campione di dimensioni limitate.