LLC dell’anziano: una metanalisi valuta la sicurezza di ibrutinib rispetto ad altri regimi

  • Zhou Y & al.
  • Medicine (Baltimore)
  • 01/08/2019

  • David Reilly
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Ibrutinib non è associato a un rischio significativamente maggiore di eventi avversi (adverse event, AE) ematologici, che includono anemia, trombocitopenia, neutropenia o neutropenia febbrile, rispetto ad altri trattamenti nei pazienti anziani affetti da leucemia linfatica cronica (LLC).
  • Ibrutinib è legato a un maggior rischio di manifestazioni addominali, tra cui vomito, dolore addominale, stipsi e diarrea.

Perché è importante

  • La LLC viene diagnosticata principalmente in pazienti anziani di sesso maschile.

Disegno dello studio

  • Metanalisi per esaminare gli AE associati a ibrutinib in pazienti anziani con LLC.
  • Una ricerca in database di pubblicazioni mediche ha ottenuto 5 studi applicabili, che includevano 2.456 pazienti con LLC: 1.113 hanno ricevuto ibrutinib e 1.343 sono stati considerati pazienti di controllo non trattati con ibrutinib. 
  • Età media: 68,8 anni nei pazienti trattati con ibrutinib; 68,0 anni nei pazienti di controllo.
  • Finanziamento: nessuno.

Risultati principali

  • I pazienti trattati con ibrutinib non hanno evidenziato un aumento significativo del rischio di:
    • anemia, rapporto di rischio (RR)=0,90; IC 95% 0,67–1,21; P=0,49;
    • trombocitopenia, RR=0,61; IC 95% 0,32–1,14; P=0,12;
    • neutropenia, RR=0,50; IC 95% 0,25–1,00; P=0,05;
    • neutropenia febbrile, RR=0,89; IC 95% 0,32–2,49; P=0,83.
  • Il rischio di infezione delle vie respiratorie era paragonabile nei pazienti trattati con ibrutinib e nei pazienti di controllo: RR=1,01; IC 95% 0,78–1,30; P=0,96.
  • I pazienti trattati con ibrutinib presentavano un rischio significativamente innalzato di:
    • manifestazioni addominali, RR=1,62; IC 95% 1,32–2,00; P=0,00001;
    • diarrea, RR=2,14; IC 95% 1,44–3,17; P=0,0002.

Limiti

  • Il gruppo di controllo ha ricevuto varie terapie diverse.
  • Gli eventi emorragici non sono stati registrati.