Linfoma follicolare di nuova diagnosi: i pazienti anziani ottengono un beneficio significativo in termini di sopravvivenza dal trattamento

  • Albarmawi H & al.
  • J Geriatr Oncol
  • 06/11/2019

  • David Reilly
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Nei pazienti di età ≥80 anni con linfoma follicolare (LF) di nuova diagnosi il trattamento mirato all’LF è associato a un beneficio significativo in termini di sopravvivenza complessiva (overall survival, OS). 

Perché è importante

  • Persistono incertezze nella gestione dei pazienti anziani in questo quadro, perché questi pazienti sono comunemente esclusi dalle sperimentazioni cliniche.

Disegno dello studio

  • Studio volto a confrontare la OS di pazienti di età ≥80 anni trattati (n=2.519) o non trattati (n=1.186) con terapia mirata all’LF.
  • Fonte dei dati: database Surveillance, Epidemiology, and End Results (SEER) - Medicare.
  • Finanziamento: Bayer US LLC.

Risultati principali

  • Nel 68% dei pazienti che hanno ricevuto terapia mirata all’LF, rituximab in monoterapia era il trattamento di prima linea più comune (ricevuto dal 21% dei pazienti).
  • OS mediana di 4,31 anni (IC 95%: 4,00–4,61 anni) in caso di trattamento rispetto a 2,86 anni (IC 95%: 2,59–3,16 anni) senza trattamento (P
  • Tempo medio di sopravvivenza limitato a 3 anni di 2,36 anni (IC 95%: 2,30–2,41 anni) in caso di trattamento rispetto a 2,05 anni (IC 95%: 1,98–2,11 anni) senza trattamento.
  • HR per decesso = 0,777; IC 95%: 0,703–0,859; P
  • Il beneficio in termini di probabilità di sopravvivenza associato al trattamento persisteva in sottogruppi clinicamente importanti:
    • indice di comorbilità di Charlson (Charlson Comorbidity Index, CCI) 0 o 1, P ranghi logaritmici
    • CCI 2+, P ranghi logaritmici
    • un indicatore indiretto di scarso stato di validità, P ranghi logaritmici

Limiti

  • Durata del follow-up limitata di 2,9 anni (intervallo interquartile: 1,2–5,5 anni).