Linee guida per il CRC: in caso di rischio nella media lo screening deve iniziare a 45 anni

  • Univadis
  • Notizie di oncologia
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Una task force statunitense rappresentativa di varie società mediche raccomanda l’avvio dello screening del tumore colorettale (colorectal cancer, CRC) all’età di 45 anni per i soggetti con rischio nella media.

Perché è importante

  • Le raccomandazioni aggiornano le linee guida del 2017, che prevedevano un approccio stratificato per lo screening mediante colonscopia e un test immunochimico fecale e raccomandavano l’inizio all’età di 45 anni per gli afroamericani e di 50 anni per i soggetti non afroamericani.

Punti salienti

  • Il rischio nella media è definito come soggetti senza un’anamnesi personale o familiare di CRC e senza caratteristiche cliniche del CRC.
  • Non esistono dati clinici a conferma dell’avvio dello screening prima dei 50 anni d’età, ma i dati che suggeriscono tale approccio includono:
    • l’incidenza e la mortalità del CRC sono aumentate e nei soggetti di età compresa tra 45 e 49 anni sono simili a quelle osservate nei soggetti di 50 anni nel 1992, quando lo screening del CRC è stato raccomandato per la prima volta;
    • nuovi dati suggeriscono che la frequenza della neoplasia colorettale in stadio avanzato nei soggetti di età compresa tra 45 e 49 anni è simile a quella osservata nei soggetti di età compresa tra 50 e 59 anni;
    • gli studi di modellazione suggeriscono che i benefici dello screening dei soggetti di età compresa tra 45 e 49 anni superano i danni, nonché un rapporto costo-efficacia accettabile nei soggetti di età superiore a 45 anni.
  • Per i soggetti di età compresa tra 76 e 85 anni le decisioni in merito all’avvio o alla cessazione dello screening devono basarsi su storia dello screening, aspettativa di vita, rischio di CRC e preferenza personale.