Linee guida ASCO: gestione del collo nell’SCC del cavo orale/dell’orofaringe

  • Koyfman SA & al.
  • J Clin Oncol
  • 27/02/2019

  • Oncology guidelines update
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • L’American Society of Clinical Oncology (ASCO) ha pubblicato linee guida per la pratica clinica riguardanti la gestione del collo nei pazienti con carcinoma a cellule squamose (squamous cell carcinoma, SCC) del cavo orale o dell’orofaringe.

Perché è importante

  • La gestione efficace della malattia del collo nei pazienti con SCC del cavo orale o dell’orofaringe migliora gli esiti in termini di sopravvivenza.

Raccomandazioni chiave

  • Per i pazienti con tumori del cavo orale:
    • si deve procedere a dissezione del collo ipsilaterale e/o dissezione del collo controlaterale nei pazienti con malattia in stadio cT2–cT4, cN0; i pazienti con malattia in stadio cT1, cN0 devono essere sottoposti a dissezione o, alternativamente, a stretta sorveglianza con tecniche ecografiche specializzate.
    • Possono essere appropriate radioterapia/chemioradioterapia adiuvanti, a seconda dello stato pN e delle caratteristiche del tumore primario, da non somministrare tuttavia altrimenti a pazienti con stato pN0 o un singolo linfonodo istopatologicamente positivo senza estensione extranodale.
  • Per i pazienti con tumore dell’orofaringe:
    • può essere appropriata la dissezione del collo ipsilaterale o bilaterale, a seconda del trattamento chirurgico o delle caratteristiche del tumore.
    • I pazienti con metastasi a distanza confermate mediante biopsia non devono essere sottoposti a resezione chirurgica di routine dei linfonodi cervicali metastatici.
    • L’ulteriore trattamento dopo radioterapia/chemioterapia e la necessità di dissezione del collo possono essere guidati dai risultati degli esami PET/TC e/o di diagnostica per immagini anatomica trasversale.

Disegno dello studio

  • Le raccomandazioni sono state sviluppate da un gruppo di esperti utilizzando le evidenze disponibili e il consenso informale.