LH refrattario o recidivante: ESHAOx evidenzia un’attività modesta e una sicurezza accettabile nella fase 2 di sperimentazione

  • Won YW & al.
  • Ann Hematol
  • 02/01/2020

  • Miriam Davis, PhD
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Uno studio di fase 2 della chemioterapia di salvataggio con etoposide, metilprednisolone, citarabina ad alto dosaggio e oxaliplatino (ESHAOx) ha riscontrato un’attività modesta e un profilo di sicurezza accettabile nei pazienti con linfoma di Hodgkin (LH) refrattario o recidivante.

Perché è importante

  • Manca una guida su come trattare il LH refrattario o recidivante.
  • I risultati riportati in questo articolo suggeriscono che ESHAOx è un’opzione fattibile.

Disegno dello studio

  • Sperimentazione multicentrica, in aperto, non randomizzata di ESHAOx in Corea (N=36).
  • Pazienti con LH refrattario o recidivante hanno ricevuto ESHAOx, composto da etoposide per via endovenosa (e.v.) 40 mg/m2 i giorni da 1 a 4, metilprednisolone e.v. 500 mg i giorni da 1 a 5, citarabina e.v. 2 g/m2 il giorno 5 e oxaliplatino e.v. 130 mg/m2 il giorno 1; sono stati ripetuti fino a 6 cicli ogni 3 settimane.
  • Finanziamento: National Cancer Center, Goyang, Corea.

Risultati principali

  • Tasso di risposta obiettiva del 72,2% (completa 33,3% e parziale 38,9%).
  • Tempo mediano alla progressione di 34,9 mesi (IC 95%: 23,1–46,7 mesi).
  • Eventi avversi ematologici di grado 3 o 4 più comuni:
    • Neutropenia, 43,2%.
    • Trombocitopenia, 27,0%.
  • Eventi avversi non ematologici di grado 3 o 4 più comuni:
    • Nausea, 8,1%.
    • Anoressia, 5,4%.
    • Mucosite, 2,7%.
    • Esantema della cute, 2,7%.
  • Una sopravvivenza complessiva (overall survival, OS) peggiore era associata ad alti livelli sierici di citochine, fattore di necrosi tumorale α (P=0,00005) e proteina C-reattiva (P=0,0004).

Limiti

  • Disegno non randomizzato, in aperto.
  • Mancanza di gruppo di controllo.