Le cellule T regolatorie sono predittive degli esiti della SABR nell’NSCLC oligorecidivante

  • Liu C & al.
  • Int J Radiat Oncol Biol Phys
  • 19/08/2019

  • Craig Hicks
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Il livello di cellule T regolatorie (Treg) è un predittore indipendente della sopravvivenza complessiva (overall survival, OS) e della sopravvivenza libera da progressione (progression-free survival, PFS) con radioterapia stereotassica ablativa (stereotactic ablative radiotherapy, SABR) per tumore polmonare non a piccole cellule (non-small cell lung cancer, NSCLC) oligometastatico in base alla recidiva polmonare.

Perché è importante

  • Per i pazienti con livelli elevati di Treg prima del trattamento possono essere necessari altri trattamenti oltre alla SABR.

Disegno dello studio

  • Studio prospettico di 63 pazienti con NSCLC oligometastatico in base alla recidiva polmonare trattati con SABR (66,7% uomini; età mediana di 63 anni [intervallo: 44–84 anni]).
  • Il follow-up mediano era di 19,1 mesi.
  • Finanziamento: National Key Research and Development Program of China; Shandong Key Research and Development Program; National Natural Science Foundation of China.

Risultati principali

  • I tassi stimati di OS a 1, 2 e 3 anni erano rispettivamente dell’84,3%, 63,4% e 44,0%. 
    • I tassi di PFS corrispondenti erano del 55,2%, 30,9% e 25,7%.
  • I pazienti con alti livelli di Treg hanno evidenziato OS (16,1 mesi vs. non raggiunta; P=0,006) e PFS (11,0 vs. 21,7 mesi; P=0,013) peggiori.
  • Le analisi multivariate hanno confermato il livello di Treg come predittore indipendente di entrambe OS (HR: 2,68; P=0,038) e PFS (HR: 2,35; P=0,011).

Limiti

  • Campione di piccole dimensioni.
  • L’istologia del tumore variava tra i pazienti.
  • Potenziale classificazione errata di un secondo tumore primitivo come malattia recidivante.