Lancet, 3,5 mld persone senza cure dentali adeguate


  • Adnkronos Sanità
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Roma, 19 lug. (AdnKronos Salute) - Gli scienziati chiedono una riforma radicale delle cure dentistiche, una regolamentazione più severa per l'industria dello zucchero e una maggiore trasparenza sul conflitto di interessi nella ricerca di settore, al fine di affrontare il crescente numero di malattie orali come i tumori della bocca. A riportarlo è la rivista 'The Lancet', secondo cui nel mondo 3,5 miliardi di persone non ricevono i trattamenti adeguati per i loro disturbi orali.

Le malattie orali comprendono carie, disturbi gengivali e forme tumorali, che insieme colpiscono quasi la metà della popolazione mondiale. La carie non trattata è ad esempio la condizione di salute più comune in tutto il mondo. I tumori della cavità orale sono tra le 15 principali neoplasie più comuni al mondo, affermano i ricercatori. "L'odontoiatria è in uno stato di crisi", scrive Richard Watt, presidente e consulente onorario in sanità dentale presso l'University College di Londra e autore principale dell'editoriale. "Le attuali cure dentistiche e le risposte alla salute pubblica in questo campo sono in gran parte inadeguate, ingiuste e costose, e lasciano miliardi di persone senza accesso a cure orali di base".

Cristin Kearns dell'Università della California a San Francisco, e Lisa Bero dell'Università di Sydney, in un commento mettono in guardia dai legami finanziari tra le organizzazioni di ricerca dentale e le industrie alimentari e delle bevande.

"Prove emergenti dell'influenza delle aziende di settore sui programmi di ricerca - sostengono - rendono plausibile l'ipotesi secondo cui i principali marchi di alimenti e bevande potrebbero considerare i rapporti finanziari con le organizzazioni di ricerca dentale come un'opportunità per focalizzare l'attenzione sul modo in cui alcuni prodotti aiutano a prevenire la carie dentale - come lo xilitolo, i prodotti per l'igiene orale o le gomme da masticare senza zucchero - e deviarla dai danni causati dai prodotti zuccherini".