La tiroidectomia correlata al tumore è legata a un aumento del rischio di sviluppare diabete di tipo 2

  • Roh E & al.
  • J Clin Endocrinol Metab

  • Univadis
  • Notizie di oncologia
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • I pazienti affetti da tumore tiroideo sottoposti a tiroidectomia presentano un rischio significativamente maggiore di sviluppare diabete di tipo 2 (type 2 diabetes, T2D), indipendentemente dall’età.
  • Inoltre, il rischio di T2D aumenta con dosi sia basse sia alte di levotiroxina postoperatoria.

Perché è importante

  • È noto che anomalie della funzione tiroidea dopo la tiroidectomia e la successiva terapia con levotiroxina hanno effetti potenzialmente avversi sulla regolazione del glucosio dei pazienti affetti da tumore tiroideo.

Disegno dello studio

  • In uno studio di coorte, di popolazione coreano, 36.377 pazienti affetti da tumore tiroideo sottoposti a tiroidectomia sono stati appaiati in rapporto 1:1 a partecipanti di controllo affetti da tumori non tiroidei.
  • Finanziamento: Ministero dell’Istruzione coreano; Ministero della Salute & e del Welfare, Repubblica di Corea.

Risultati principali

  • Dopo correzione per fattori confondenti, durante un follow-up medio di 6,6 anni il gruppo con tumore tiroideo ha evidenziato un rischio significativamente maggiore di sviluppare T2D rispetto al gruppo di controllo (47,5% vs. 36,9%; HR=1,43; P<0,001).
  • Il rischio di T2D dei pazienti con tumore tiroideo è risultato maggiore in quelli sottoposti a tiroidectomia totale rispetto a quelli sottoposti a lobectomia unilaterale (83,2% vs. 16,8%; HR=1,06; P<0,001).
  • Inoltre, i pazienti con tumore tiroideo che hanno ricevuto i dosaggi di levotiroxina più bassi e più alti hanno evidenziato un rischio significativamente maggiore di T2D rispetto ai partecipanti di controllo (rispettivamente HR=1,50 e 1,39; P<0,001 per entrambi).

Limiti

  • Il solo dosaggio di levotiroxina è stato utilizzato come marcatore surrogato della soppressione dell’ormone tireostimolante.
  • Non erano disponibili dati sul tipo, lo stadio e il rischio di recidiva del tumore tiroideo.
  • Potenziale distorsione da accertamento nella definizione di T2D.