La supplementazione con vitamina D in età adulta non influisce sulla mortalità totale, mentre induce una riduzione della mortalità per tumore


  • Notizie Mediche - VDA Net

NFI Nutrition Foundation of Italy

La supplementazione con vitamina D in età adulta non influisce sulla mortalità totale, mentre induce una riduzione della mortalità per tumore

Negli studi di epidemiologia osservazionale, livelli insufficienti di vitamina D nella popolazione adulta si associano a un aumento della mortalità cardiovascolare e oncologica; d’altro canto, i dati relativi agli eventuali effetti favorevoli della supplementazione su questi parametri si sono rivelati finora inconcludenti

- Scarica il documento completo in formato PDF
- Riproduzione riservata e per uso personale