La fibrosi polmonare è legata a una presentazione caratteristica dell’NSCLC e a una prognosi peggiore

  • Whittaker Brown SA & al.
  • Ann Am Thorac Soc
  • 16/04/2019

  • Kelli Whitlock Burton
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • I pazienti con tumore del polmone non a piccole cellule (non-small cell lung cancer, NSCLC) e fibrosi polmonare idiopatica (idiopathic pulmonary fibrosis, IPF) possiedono spesso una presentazione diversa della malattia alla diagnosi, hanno una probabilità inferiore di ricevere terapia con malattia in stadio avanzato e ottengono esiti peggiori rispetto ai pazienti senza IPF.

Perché è importante

  • I pazienti con IPF presentano una probabilità del 10%–30% di sviluppare tumore del polmone rispetto a un rischio del 6% nella popolazione generale.

Disegno dello studio

  • 54.453 pazienti con NSCLC in stadio I–IV del database Surveillance, Epidemiology, and End Results.
  • Finanziamento: Stony Wold Herbert Fund Inc.

Risultati principali

  • Ottocentocinquantacinque pazienti (2%) avevano IPF.
  • I pazienti con IPF avevano più spesso una diagnosi di malattia in stadio I (31% vs. 25%; P
  • I pazienti con IPF presentavano una percentuale maggiore di carcinoma squamoso (46% vs. 35%; P
  • I pazienti con IPF con tumore del polmone in stadio III–IV avevano una probabilità inferiore di essere sottoposti a trattamento rispetto ai pazienti in stadio avanzato senza IPF (OR: 0,82; IC 95%: 0,68­–0,99).
  • I pazienti con IPF hanno ottenuto una sopravvivenza complessiva (overall survival, OS; aHR: 1,35; IC 95%: 1,26–1,45) e una sopravvivenza tumore-specifica (cancer-specific survival, CSS; aHR: 1,32; IC 95%: 1,21–1,44) significativamente peggiori.
    • La sopravvivenza era peggiore sia con ricevimento sia senza ricevimento di terapia appropriata allo stadio nell’analisi stratificata.

Limiti

  • Mancanza di dati specifici per paziente.