La ESMO aggiorna le linee guida per il tumore prostatico

  • Parker C & et al.
  • Ann Oncol
  • 25/06/2020

  • Deepa Koli
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • La European Society for Medical Oncology (ESMO) ha aggiornato le linee guida cliniche sulla gestione del tumore prostatico (prostate cancer, PCa).
  • Sono state aggiornate raccomandazioni chiave per il PCa metastatico naïve agli ormoni e il PCa resistente alla castrazione.

Principali raccomandazioni

  • PCa metastatico naïve agli ormoni:
    • La terapia di deprivazione androgenica (androgen deprivation therapy, ADT) è raccomandata come trattamento di prima linea in combinazione con abiraterone/prednisone o apalutamide o docetaxel o enzalutamide.
    • Per i pazienti con malattia di basso volume è raccomandata la radioterapia del tumore primario combinata a trattamento sistemico.
    • Usare solo ADT negli uomini che non sono buoni candidati per abiraterone, apalutamide, enzalutamide o docetaxel.
    • Negli uomini che iniziano a ricevere ADT è raccomandata gestione per prevenire la perdita ossea indotta dal trattamento antitumorale.
  • PCa resistente alla castrazione (castration-resistant prostate cancer, CRPC) non metastatico:
    • I pazienti ad alto rischio devono ricevere apalutamide, darolutamide o enzalutamide.
  • CRPC metastatico:
    • Sono raccomandati abiraterone o enzalutamide per i pazienti asintomatici/lievemente sintomatici con malattia naïve alla chemioterapia.
    • Valutare l’uso di docetaxel.
    • Abiraterone, enzalutamide o cabazitaxel possono essere presi in considerazione dopo il trattamento con docetaxel.
    • I pazienti con metastasi ossee del CRPC a rischio di eventi scheletrici clinicamente significativi devono ricevere bifosfonati o denosumab.
    • Il 223-radio è raccomandato per i pazienti con mCRPC sintomatico, diffuso predominantemente nelle ossa, privi di metastasi viscerali.
    • Il 223-radio non è raccomandato in combinazione con abiraterone e prednisolone.
    • Non è raccomandato l’uso di abiraterone dopo enzalutamide o viceversa.