La disfagia è collegata al rischio di mortalità dei pazienti con tumore polmonare

  • Marmor S & al.
  • J Geriatr Oncol
  • 10/03/2020

  • Kelli Whitlock Burton
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • La disfagia è associata a un rischio significativamente maggiore di mortalità dei pazienti con tumore polmonare.
  • Il 4% dei pazienti presentava disfagia al momento della diagnosi di tumore polmonare in questo studio.
  • Era più comune nei pazienti con tumore polmonare a piccole cellule (small cell lung cancer, SCLC), di età ≥75 anni, di colore o provenienti da aree rurali e con comorbilità o metastasi.

Perché è importante

Disegno dello studio

  • 201.674 pazienti con tumore polmonare.
  • Finanziamento: National Institutes of Health.

Risultati principali

  • Il 61% dei pazienti aveva tumore polmonare non a piccole cellule (non-small cell lung cancer, NSCLC), il 14% SCLC e il 25% tumori non specificati.
  • Il 4% dei pazienti presentava disfagia prima della diagnosi di tumore polmonare.
  • La disfagia era più probabile (OR) nei seguenti casi:
    • età di 75-79 anni, 1,16 (P0,001);
    • età di 80-84 anni, 1,29 (P
    • età ≥85 anni, 1,44; (P
    • pazienti di colore, 1,21 (P
    • pazienti provenienti da aree rurali, 1,27; (P
    • punteggio di comorbilità di Charlson 1, 1,36; (P
    • punteggio di comorbilità di Charlson ≥2, 1,56; (P
    • metastasi regionali, 1,60; (P
    • metastasi a distanza, 1,64; (P
    • SCLC: 1,32; (P
  • Secondo l’analisi multivariabile, i pazienti con disfagia presentavano un rischio significativamente maggiore di decesso rispetto a quelli senza disfagia: HR corretto=1,34 (P≤0,0001).

Limiti

  • Studio retrospettivo.