La biopsia liquida è predittiva della recidiva nei tumori mammari allo stadio iniziale

  • Garcia-Murillas I & al.
  • JAMA Oncol
  • 01/08/2019

  • Miriam Davis, PhD
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • L’individuazione di recidiva molecolare (molecular relapse detection, MRD) mediante il monitoraggio personalizzato del DNA tumorale circolante (circulating DNA, ctDNA) dopo la terapia è altamente associata a una scarsa sopravvivenza libera da recidiva delle pazienti con tumori mammari allo stadio iniziale.

Perché è importante

  • L’individuazione del ctDNA nei campioni di sangue personalizzati, noto anche come biopsia liquida, è potenzialmente in grado di identificare la recidiva quasi 11 mesi prima dei sintomi clinici.

Risultati principali

  • Dopo un follow-up mediano di 35,5 mesi, l’individuazione di ctDNA (rispetto all’assenza di ctDNA) durante il follow-up era associata a recidiva (HR: 25,2; P
  • L’individuazione di ctDNA alla diagnosi (prima del trattamento) era associata anche alla RFS (HR: 5,8; P=0,01).
  • In una coorte più ampia di 144 pazienti, l’individuazione della recidiva mediante il ctDNA ha evidenziato un tempo di anticipazione diagnostica (lead time) mediano di 10,7 mesi rispetto alla recidiva clinica ed era associata a recidiva in tutti i sottotipi di tumori mammari (ad es. tumore mammario triplo negativo: HR, 27,6; P

Disegno dello studio

  • Coorte britannica prospettica, multicentrica di 101 pazienti di sesso femminile con mutazioni somatiche tumorali identificate.
  • Le mutazioni tumorali sono state monitorate nel corso della terapia adiuvante/neoadiuvante mediante dosaggi PCR tumore-specifici digitali personalizzati nel sangue.
  • I test sono stati eseguiti ogni 3 mesi durante il primo anno di follow-up e successivamente ogni 6 mesi.
  • Finanziamento: National Institute of Health Research; altri.

    Limiti

    • Mancanza di analisi dell’effetto sull’esito delle pazienti.