L’uso di FANS non è collegato a un rischio inferiore di sviluppare tumori mammari secondo un’ampia coorte francese

  • Cairat M & al.
  • Breast Cancer Res

  • Univadis
  • Notizie di oncologia
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Secondo i risultati di questo ampio studio di coorte francese, il rischio di sviluppare tumori mammari non è inferiore nelle donne che usano FANS in modo ricorrente rispetto a quelle che non li utilizzano.
  • L’uso di inibitori della pompa protonica (proton pump inhibitors, PPI) accompagnato dall’uso ricorrente di antinfiammatori risulta collegato a una lieve diminuzione del rischio di sviluppare tumori mammari.

Perché è importante

  • I risultati confutano l’ipotesi che ridurre l’infiammazione possa diminuire il rischio di sviluppare il cancro.

Disegno dello studio

  • Studio prospettico di 62.512 donne in post-menopausa senza tumori mammari seguite per una media di 9 anni e nelle quali è stata valutata l’insorgenza di tumori mammari.
  • Gli antinfiammatori comprendevano aspirina ad alto dosaggio, ibuprofene, diclofenac, piroxicam, ketoprofene e inibitori selettivi della COX-2.
  • L’uso di antinfiammatori era autoriferito e confermato mediante il collegamento alla richiesta di rimborso del farmaco.
  • Finanziamento: Ligue Contre le Cancer, Francia.

Risultati principali

  • Non è stata identificata alcuna associazione tra uso ricorrente di FANS (rispetto a uso mai avvenuto/occasionale) e un rischio inferiore di sviluppare tumori mammari (HR=1,00; IC 95%, 0,92-1,08).
    • L’associazione non differiva a seconda del tipo di FANS, della durata o della dose oppure in base ai sottotipi di tumore mammario, a fattori di rischio o a comorbilità.
  • L’uso ricorrente di FANS è risultato inversamente associato al rischio di tumori mammari nelle partecipanti che avevano mai usato PPI in modo ricorrente (HR=0,86; IC 95%, 0,74-0,99), ma non in quelle che non avevano mai usato/avevano usato occasionalmente PPI (HR=1,07; IC 95%, 0,97-1,18; Pinterazione= 0,01).

Limiti

  • Disegno osservazionale.