L’aspirina riduce il rischio di sviluppare tumori gastrici in seguito a infezione da H pylori

  • J Natl Cancer Inst

  • Kelli Whitlock Burton
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • I soggetti con infezione da Helicobacter pylori eradicata che hanno utilizzato aspirina a basso dosaggio almeno una volta a settimana presentano un rischio inferiore del 70% di sviluppare tumori gastrici (gastric cancer, GC) rispetto ai soggetti che non l’hanno utilizzata.
  • L’uso quotidiano a lungo termine e dosi maggiori di aspirina sono associati al rischio minimo di GC.

Perché è importante

  • I soggetti con H pylori presentano un rischio 3 volte maggiore di sviluppare GC.

Disegno dello studio

  • 63.605 pazienti con H pylori eradicato.
  • Finanziamento: nessuno rivelato.

Risultati principali

  • È stato diagnosticato un GC a 169 pazienti (0,27%).
  • Complessivamente, 9.045 soggetti utilizzavano aspirina, 25 dei quali (0,3%) avevano una diagnosi di GC.
  • L’uso di aspirina almeno una volta a settimana era associato a un rischio inferiore di GC (HR: 0,30; IC 95%: 0,15–0,61).
  • I pazienti senza cardias presentavano un rischio inferiore di GC (HR: 0,28; IC 95%: 0,12–0,64).
  • L’uso quotidiano di aspirina era associato al rischio minimo di sviluppare tumori (HR: 0,21; IC 95%: 0,05–0,94) rispetto al mancato uso; il rischio era inferiore in caso di uso più prolungato (
  • Maggiore era la dose di aspirina, minore era il rischio di GC (

Limiti

  • Nessun dato su molti fattori di rischio di GC.