Informazione pubblicitaria e tutela della salute

  • Antonello Viti De Angelis
  • Notizie Mediche - VDA Net
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

FNOMCeO

TAR Lazio Sentenza 15 giugno 2022, n. 7978

Informazione pubblicitaria e tutela della salute

Secondo i giudici le informazioni pubblicitarie, inerenti l’adozione di uno specifico stile di vita, possono essere potenzialmente lesive della salute degli utenti, se idonee a diminuire il loro senso di vigilanza e responsabilità nei confronti dei pericoli scaturenti dall’uso scorretto dei farmaci, dalla loro mancata assunzione o dal tipo di alimentazione da seguire. Inoltre, l’utilizzo della testimonianza, come mezzo di informazione spontaneo e neutrale, può avere l’effetto di impedire ai consumatori più vulnerabili, ossia quelli affetti da gravi patologie, di cogliere consapevolmente la reale natura commerciale delle notizie trasmesse, condizionando inevitabilmente il loro processo valutativo.

Autore: Chiara di Lorenzo - Ufficio Legislativo FNOMCeO

- Riproduzione riservata e per uso personale