Incidenza e rischio di perforazione uterina correlata al dispositivo intrauterino (APEX-IUD)

  • Antonello Viti De Angelis
  • Notizie Mediche - VDA Net
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

SIF Societa' Italiana di Farmacologia

Incidenza e rischio di perforazione uterina correlata al dispositivo intrauterino (APEX-IUD)

Un ampio studio di coorte multisito

A cura della Prof.ssa Maria Cecilia Giron

Il dispositivo intrauterino (IUD) o spirale è un contraccettivo altamente efficace che riduce i tassi di gravidanze indesiderate, gravidanze a breve termine e aborti. In tutto il mondo, il 14% delle donne utilizza lo IUD, con una prevenzione delle gravidanze indesiderate superiore al 99% nel primo anno di utilizzo. Gli eventi avversi associati all'inserimento dello IUD si verificano raramente e comprendono la perforazione uterina, stimata in un tasso di 1,1–3,6 per 1000 inserzioni.

- Riproduzione riservata e per uso personale
- Scarica il documento completo in formato PDF dal link a fondo pagina