Il tumore orofaringeo è in aumento tra gli uomini negli Stati Uniti

  • Damgacioglu H & al.
  • JAMA Otolaryngol Head Neck

  • Univadis
  • Notizie di oncologia
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Uno studio trasversale evidenzia una tendenza all’aumento delle diagnosi e della mortalità del tumore orofaringeo tra gli uomini negli Stati Uniti.

Perché è importante

  • I risultati sottolineano la necessità di migliorare gli sforzi di prevenzione.

Disegno dello studio

  • I ricercatori hanno analizzato i dati di 260.182 casi di tumore orofaringeo nell’insieme di dati statistici sui tumori per gli Stati Uniti (US Cancer Statistics; periodo 2001–2017).
  • Finanziamento: National Cancer Institute e National Institutes of Health (NIH).

Risultati principali

  • Circa l’80% dei casi di tumore orofaringeo è stato registrato in uomini.
  • Il 54% dei casi si è verificato in Stati sud-orientali o del Midwest.
  • L’incremento annuo dei casi di tumore orofaringeo è stato del 2,7% per gli uomini e dello 0,5% per le donne.
  • Gli aumenti sono risultati pronunciati negli uomini degli Stati sud-orientali o del Midwest, ed è stata osservata una tendenza simile per le donne, con un aumento annuo superiore al 2%.
  • La percentuale di tumori orofaringei in stadio regionale è aumentata annualmente del 3,1% negli uomini e dell’1,0% nelle donne.
  • Tra il 2006 e il 2017, la mortalità è aumentata annualmente del 2,1% negli uomini, ma è diminuita dell’1,2% nelle donne.

Limiti

  • Nel registro tumori statunitense mancano informazioni concernenti i fattori di rischio del tumore orofaringeo.