Il CRC a esordio precoce presenta caratteristiche cliniche e molecolari distintive

  • Willauer AN & al.
  • Cancer
  • 11/03/2019

  • Jim Kling
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Il tumore del colon-retto (colorectal cancer, CRC) a esordio precoce presenta caratteristiche cliniche e molecolari distintive, con sottoinsiemi tipici nei pazienti di età

Perché è importante

  • L’incidenza di CRC sta aumentando nei soggetti più giovani, spesso senza condizioni genetiche predisponenti identificabili.

Disegno dello studio

  • Analisi retrospettiva di più di 36.000 pazienti di 4 coorti.
  • Finanziamento: National Institutes of Health (NIH); MD Anderson.

Risultati principali

  • Rispetto ai pazienti di età ≥50 anni, quelli di età .
  • I pazienti di 18–29 anni presentavano una probabilità inferiore di avere mutazioni della poliposi adenomatosa del colon (OR: 0,56; P=0,015), ma una probabilità maggiore di istologia a cellule ad anello con castone (OR: 4,89; P) rispetto ai pazienti di 30–49 anni.
  • Il sottotipo molecolare di consenso 1 (consensus molecular subtype 1, CMS1) era più comune nei pazienti di età .
  • Rispetto ai pazienti con tumori a esordio precoce senza complicanze, i pazienti con tumori a esordio precoce e malattia infiammatoria intestinale (inflammatory boewel disease, IBD) presentavano un rischio maggiore di avere istologia mucinosa o a cellule ad anello con castone (OR: 5,54; P=0,0004) e una probabilità inferiore di mutazioni di APC (OR: 0,24; P=0,019).

Limiti

  • Analisi retrospettiva.