I probiotici potrebbero proteggere le ossa dopo la menopausa


  • Cristina Ferrario — Agenzia Zoe
  • Sintesi della letteratura
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Messaggi chiave

  • In donne sane in post-menopausa, il trattamento con un mix di tre ceppi di Lactobacillus, naturalmente presenti nel microbiota umano, ha un effetto protettivo contro la perdita ossea a livello della colonna lombare.
  • Servono studi a lungo termine per valutare l’apparente effetto sito-specifico del trattamento probiotico in questa popolazione.

Descrizione dello studio

  • Lo studio randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo e multicentrico, è stato condotto in 4 centri svedesi.
  • Sono state coinvolte nella ricerca donne in post-menopausa assegnate a ricevere un trattamento probiotico con tre ceppi di Lactobacillus (L. paracasei DSM 13434, L. plantarum DSM 15312 e L. plantarum DSM 15313; 1x1010 unità formanti colonia (CFU) per capsula) o placebo una volta al giorno per 12 mesi.
  • L’esito primario era la percentuale di cambiamento rispetto al basale nella densità minerale ossea (BMD) a livello della colonna lombare (LS-BMD) a 12 mesi.
  • L’analisi primaria è stata condotta su tutte le partecipanti per le quali erano disponibili misurazioni della BMD al basale e a 12 mesi.
  • Le analisi relative a eventi avversi e sicurezza hanno incluso tutte le partecipanti che avevano assunto almeno una capsula di placebo o Lactobacillus.
  • Fonte di finanziamento: Probi.

Risultati principali

  • Sono state arruolate 249 partecipanti e 234 (94%) hanno completato le analisi richieste per l’esito primario.
  • Il trattamento con Lactobacillus ha ridotto la perdita di LS-BMD rispetto al placebo (differenza media 0,71%).
  • Nel gruppo placebo è stata osservata una perdita significativa di LS-BMD (-0,72%), non osservata nel gruppo trattato con probiotici (-0,01%).
  • Gli eventi avversi sono risultati simili nei due gruppi.

Limiti dello studio

  • Non è stato verificato il ruolo degli acidi grassi a catena corta nella determinazione dell’effetto osservato.
  • È stata valutata un’unica dose della combinazione di Lactobacillus.

Perché è importante

  • L’osteoporosi e le fratture da fragilità ad essa legate sono comuni nelle donne in post-menopausa e rappresentano un importante problema di sanità pubblica.
  • La perdita di LS-BMD è particolarmente evidente durante e immediatamente dopo la menopausa.
  • Studi su modelli animali suggeriscono che il microbiota possa influenzare l’omeostasi ossea.
  • Nel caso se ne confermasse l’effetto protettivo, i probiotici potrebbero essere utili per la prevenzione della perdita di LS-BMD in donne in post-menopausa.